lunedì 29 dicembre 2014

Virna Lisi





Tra le attrici più affascinanti del cinema italiano, nasce ad Ancona ma vive per molto a Jesi, prima di trasferirsi a Roma con la sua famiglia.

Nella Capitale incontra il cantante e attore Giacomo Rondinella, che le fa avere le prime scritturazioni per il cinema. Il pubblico inizia a conoscerla con Carosello nel 1957, ma è negli anni Sessanta che va incontro alla fama, recitando accanto a grandi interpreti della commedia all'italiana, quali Totò, Ugo Tognazzi e Raimondo Vianello.

Popolare anche a Hollywood, dove partecipa a film con Frank Sinatra e Tony Curtis, conquista nel tempo diversi riconoscimenti, tra cui due David di Donatello, un Prix d'interprétation féminine a Cannes e sei Nastri d'argento (record che condivide con Margherita Buy).

Dopo una lunga assenza, negli anni Duemila torna in auge come protagonista di fiction, su tutte "Il bello delle donne" (2001-2003) e "Caterina e le sue figlie" (2005). 
Scompare nel dicembre 2014, stroncata da un tumore.

VECCHIA ROMA cantata dai "coreAcore"