lunedì 20 maggio 2013

Torre della Scimmia






Delle tante torri che svettavano sulla Roma medioevale una delle poche che è rimasta intatta è questa Torre che si ritiene sia stata eretta dai Frangipane.
Passeggiando per Roma in Via dei Portoghesi tra via dei Pianellari e Via dell'Orso, vediamo questa Torre che è anche detta della Scimmia in ricordo di un fatto accaduto tre-quattrocento anni fa.
In alto scorgiamo una statua ed una lampada accesa.
Narra un' antica e famosa leggenda popolare romana che qui abitava un tempo un nobile che aveva un unica figlia ancora in fascie e una scimmia. Un giorno la scimmia prese la bambina tra le braccia e salì sulla sommità della Torre. Il padre disperato, fece voto alla Madonna che, se il bambino gli fosse stato restituito sano e salvo, le avrebbe dedicato una statua in cima alla Torre e avrebbe fatto mantenere acceso il lume votivo per sempre.
Improvvisamente la scimmia discese e depose il bambino.
Il padre adempì al voto e lasciò l'obbligo a tutti i futuri possessori del palazzo di tenere sempre accesa la lampada di fronte alla statua della Madonna.
La Torre, nei secoli, ha cambiato vari proprietari, ma su, in alto sopra la strada, nel posto stesso in cui si era fermata la scimmia, là splende la lampada in memoria del voto del quel padre. 



Nessun commento:

Posta un commento

VECCHIA ROMA cantata dai "coreAcore"