mercoledì 16 gennaio 2013

Via dei Cessati Spiriti





In via dei Cessati Spiriti, nella zona della Caffarella sull'Appia Nuova, la leggenda vuole che qui ci siano state in passato strane presenze. Su questa strada, parallela alla via Appia,  c'era un'osteria meta di molti viaggiatori e viandanti che si fermavano a riposare e a prendere un boccale di vino. Puntualmente però tutti i viaggiatori venivano derubati dei carri o dei cavalli che lasciavano fuori davanti alla casa.
I proprietari si accorgevano del furto solamente all’ultimo momento, quando ormai i ladri erano scomaprsi. Forse proprio perchè nessuno è mai riuscito a salvare il proprio carro e a vedere con i propri occhi i furfanti, in breve si attribuì la responsabilità dei furti agli spiriti che infestavano la vall, già Roma non era edificata in quel luogo come adesso.
In ogni modo la credenza che ci fossero fantasmi e spiriti erranti sopravvisse fino al 1800 quando per “esorcizzare” il luogo, sulla facciata dell'edificio fu collocata un'immagine della Madonna, e da allora si disse che  “gli spiriti erano cessati” Ecco perchè la via si chiama oggi Via dei Cessati Spiriti.

1 commento:

  1. La conosco bene questa via... Mamma mia che ricordi mi hai fatto venire alla mente... ma non si possono divulgare...

    RispondiElimina

VECCHIA ROMA cantata dai "coreAcore"