venerdì 17 agosto 2012

Paolo Panelli





Personaggio fra i più popolari ed amati del piccolo e grande schermo.
Paolo Panelli ( Roma, 15 luglio 1925 – Roma, 19 maggio 1997 ) è stato un attore comico che ha saputo seguire con le sue scenette ed i suoi personaggi quarant'anni di vita italiana. In teatro come alla radio. Al cinema come alla televisione. Dopo gli esordi come attore serio, Panelli ha subito saputo sfruttare la sua vena brillante. Soprattutto in lavori ormai celebri targati Garinei e Giovannini come Buonanotte Bettina, L'adorabile Giulio e Un trapezio per Lisistrata.




Con Delia Scala e Nino Manfredi, Panelli ha condotto nel 1959 una celebre edizione di Canzonissima. Mentre al fianco della moglie Bice Valori, sua compagna insostituibile dal 1952 fino alla morte, avvenuta nel 1980, Panelli ha partecipato a numerosi lavori fortunati. Come la divertente Pep - Piccola Enciclopedia Panelli(1963), La bottega del caffé (1966), Niente sesso, siamo inglesi (1972) e Accendi la lampada (1980).





Ospite fisso delle principali trasmissioni televisive degli anni Sessanta, come Studio Uno, ha portato i suoi personaggi - come il celebre Cecconi Bruno o Menelao Strarompi - anche in radio. In numerose edizioni di Gran Varietà. Fra le decine di pellicole interpretate, le più recenti sono Splendor di Ettore Scola, Il Conte Tacchia di Sergio Corbucci e Parenti serpenti di Mario Monicelli.




L'ultima apparizione televisiva è stata proprio nelle fiction di Rai Uno Pazza famiglia e in Pazza famiglia due. Al fianco di un altro romano doc come lui, Enrico Montesano.




VECCHIA ROMA cantata dai "coreAcore"