martedì 1 novembre 2011

L'Arco degli Acetari

                                                                                                   Lungo via del Pellegrino si affaccia un arco: si tratta dell'Arco degli Acetari, che funge da cavalcavia tra due palazzi adiacenti e che prende il nome dal termine Acetosari, ossia dai rivenditori di Acqua Acetosa che qui dovevano avere i loro depositi, vista anche la vicinanza con il mercato di Campo de' Fiori.
Passando tra botteghe di artigiani e di antiquari, si entra in una stradina stretta e buia, quasi un androne, che ci immette imprevedibilmente in uno scenario di altri tempi: casette con scale esterne tipiche dei borghi medievali, compongono una piazzetta “da presepio” situata allo sbocco dell’Arco degli Acetari.

 
 

Nessun commento:

Posta un commento

VECCHIA ROMA cantata dai "coreAcore"