lunedì 21 novembre 2011

La " Rota dell'Incoronazione "


Pochi sono coloro che notano nella chiesa di S. Pietro, incassato nel pavimento poco oltre la porta della navata centrale, un grande disco di porfido, uno splendido marmo rosso.
E’ la famosa “rota porphyretica” o ruota dell’incoronazione, proveniente dal vecchio S. Pietro, dall’antica basilica edificata da Costantino. Su quella pietra rotonda prendevano posto gli imperatori quando il pontefice imponeva loro la corona. Su quella grande “rota”, opportunamente conservata, si inginocchiò il potente Carlo Magno, re dei Franchi, la notte di Natale dell’anno 800 quando papa Leone in (795-816) lo incoronò «imperatore Romano» (in tal modo fu infatti acclamato da tutti i presenti), ponendogli sul capo il diadema imperiale.

Su quella stessa «rota» vennero incoronati numerosi altri imperatori, tra cui Lotario I, Ludovico II, Lamberto di Spoleto, Berengario, i due Ottoni, Federico Barbarossa e Federico II.

Nessun commento:

Posta un commento

VECCHIA ROMA cantata dai "coreAcore"